notizie dal territorio

archivio > anno 2006   anno 2007   anno 2008  anno 2009  anno 2010  anno 2011  anno 2012

                    anno 2013  anno 2014  anno 2015  anno 2016

speciale > Pallio di Carpineto 2010   Pallio di Carpineto 2011   Pallio di Carpineto 2012

                    Pallio di Carpineto 2013   Pallio di Carpineto 2014   Biblioteca Lepina

 

anno 2017

>>>

8 agosto 2017  

Pellegrinaggio alla Santissima di Bassiano

di Alessandro Mattei

Un pellegrinaggio presso il Santuario della SS Trinità di Bassiano. Questa la nuova iniziativa del comitato spontaneo “Crocemoschitto e Dintorni”. L’evento si terrà domenica 13 agosto con raduno alle ore 8.15 presso lo spazio antistante la caserma dei Carabinieri di Bassiano. La passeggiata presso l’importante e suggestivo Santuario rientra nell’ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa Patronale San Lorenzo di località Crocemoschitto a Sezze. Il pellegrinaggio impegnerà il gruppo per la mattinata, l’antico tracciato che si percorrerà per raggiungere il Monte Trinità (metri 857) è interamente al fresco essendo un sottobosco. Proprio sulla cima del monte c’è il Santuario costruito nel XIV secolo. In passato è stato luogo di transumanza dei pastori dei Monti Lepini verso la palude. Fu centro culturale dal secolo XVIII come documentano una serie di donazioni e le fondamenta che vennero in luce durante la ricostruzione avvenuta nel 1937. Per maggiori informazioni chiamare il numero 3388610970.


26 luglio 2017  

Fiumi e canali setini contengono la siccità

L'Ufente con le sue sorgenti regge alla siccità

di Alessandro Mattei

Nonostante la lunga siccità, il caldo, ed il calo dei livelli di tutti i fiumi provinciali e regionali, sino alla richiesta per il territorio romano dello stato di calamità ed il blocco dei prelievi nel lago di Bracciano, nel territorio comunale di Sezze si registrano al momento solo lievi flessioni, meno preoccupanti rispetto ad altre località. Il calo però c’è, ed è evidente, ma i maggiori affluenti, il fiume Ufente ed il canale Selcella, al momento, ancora tengono bene i livelli idrometrici, soprattutto per il bacino idrico naturale presente in tutto l’agro pontino. 

A risentirne in maniera maggiore, invece, il fiume Cavata, che da Sermoneta attraversa la pianura tagliando il confine setino. Qui il livello è calato notevolmente, forse di oltre un metro, perché distante dalle sorgenti naturali rispetto all’Ufente, dove la situazione è ancora sotto controllo anche per via delle paratoie che riescono a trattenere i livelli e la spinta delle acque. Il Cavata, in confluenza con il Linea, al contrario, presenta un abbassamento notevole, che compromette i livelli dei funghi di irrigazione presenti a Borgo Faiti. 

La situazione potrebbe aggravarsi e mettere in crisi tutto il settore agricolo. Intanto i prelievi per l’irrigazione proseguono, anche se con limiti e restrizioni imposti dal Consorzio di Bonifica, che per i trasgressori ha previsto multe salatissime. In merito alla tenuta dei livelli dei fiumi e canali locali, il presidente della Coldiretti locale Vittorio Del Duca conferma che al momento la situazione dei fiumi della pianura setina sono sotto controllo, anzi rispetto a quanto sta avvenendo in altre parti della Regione, il territorio di Sezze riesce ancora a contenere la siccità perché “ci troviamo in prossimità – sottolinea Del Duca – delle fonti naturali che alimentano l'Ufente rispetto al Cavata che è molto distante da queste”. Il livello dei fiumi e canali presenti in pianura sono alimentati infatti da sorgenti naturali che alimentano le canalizzazioni della pianura. 

Discorso diverso quello relativo ai consumi idropotabili e all’emergenza idrica che ha investito la parte alta della città. Molti quartieri, a partire da Crocemoschitto, sono rimasto a secco per oltre 15 giorni, una siccità senza precedenti dovuta essenzialmente al crollo dei livelli dei serbatori di rilancio e ai bassi flussi idrici dell’acquedotto della città ormai obsoleto, e al sistema di pompaggio non più adeguato alle richieste estive. C’è poi la conta dei danni, con la provincia di Latina tra le più colpite a causa del lungo periodo di siccità. Qui sono state registrate le criticità maggiori, dove i raccolti di mais, ortaggi, meloni, angurie sono ormai compromessi fino al 50%.


8 luglio 2017                                                                                  

Musica in Piazza dei Leoni... l'aperitivo bugiardo


12 luglio 2017                                                                                  Via Variante - Sezze - ore 16,00

comunicato stampa

Corso gratuito di Uncinetto, Ricamo e Cucito

organizzato dal Comitato “Crocemoschitto e dintorni”

Il Comitato spontaneo “Crocemoschitto e dintorni” promuove una nuova iniziativa finalizzata, questa volta, alla riscoperta di un antico mestiere legato alle tradizioni popolari setine. Si tratta di un Corso Base di uncinetto, ricamo e cucito, rivolto esclusivamente ad adolescenti, che sarà tenuto da volontarie setine che hanno alle spalle una lunga esperienza di ricamo. Il primo incontro, gratuito come i successivi, si terrà il prossimo 12 Luglio a partire dalle ore 16 in una location di via Variante a Sezze. 

La lezione del 12 luglio rientra in un ciclo di incontri che si terranno con cadenza settimanale e che saranno comunicati di volta in volta durante le lezioni. Il Comitato Spontaneo “Crocemoschitto e dintorni”, attraverso questa bella ed utile iniziativa, vuole trasmettere alle nuove generazioni un'arte antica che a Sezze in passato si è tramandata di generazione in generazione e che, purtroppo, con l'avvento delle tecnologie rischia di sparire. L'arte del ricamo in passato era essenzialmente legata al corredo ricamato a mano che le donne portavano in dote al momento del loro matrimonio. Alla base dell'arte del ricamo e dell'uncinetto c'è molta precisione, pazienza e capacità di aspettare un lavoro che cresce di ora in ora. Questo ed altri “trucchi” del mestiere saranno spiegati dalle volontarie che terranno il corso. Per iscriversi ai corsi e per avere tutte le informazioni necessarie è possibile chiamare il numero 3388610970.


10 giugno 2017                                                    Stadio Comunale A. Tasciotti - Sezze - ore 9.30

comunicato stampa SPL Sezze

L'associazione "Amici del Centro Diurno Carla Tamantini" presenta

Prima edizione "Giornata speciale dello sport"

Sabato 10 giugno ore 9.30: questa la data della Giornata Speciale dello Sport organizzata dall’Associazione “Amici del Centro Diurno Carla Tamantini”. Presso lo Stadio A. Tasciotti in via Melogrosso di Sezze si terrà la prima edizione di questo evento voluto per promuovere e sostenere il progetto di Agricoltura Sociale per i ragazzi del Centro Diurno “C. Tamantini”.

Organizzata in collaborazione con l’A.s.d. Calcio Sezze, l’A.s.d. Il Pirata Professional Team, l’A.s.d. nuova Pallavolo Sezze, il Tennis Club Sezze e lo Sport Village, questa manifestazione rientra nell’ambito di quelle promosse per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’enorme importanza che rivestono i progetti di inserimento lavorativo dei ragazzi disabili.

Il Comune di Sezze, in sinergia con la S.P.L. Sezze Spa che gestisce il Centro Diurno, desiderano sottolineare una progettualità a lungo termine che vede nelle attività svolte dagli operatori del Centro un’occasione fondamentale per la crescita sociale dell’intera comunità setina. Per tale motivo si ringraziano le società sportive che hanno immediatamente risposto all’invito e hanno collaborato alla sua organizzazione.

Il supporto civico che gli enti coinvolti e le diverse personalità del mondo associazionistico hanno dimostrato sottolinea la necessità di iniziative come questa: il progetto di Agricoltura Sociale è infatti un ulteriore passo in avanti che va a sommarsi ai progetti che quotidianamente vengono già svolti: coinvolgere e responsabilizzare i ragazzi che frequentano il Centro Tamantini vuol dire infatti arricchire la collettività.


24 maggio 2017                                                    Tenuta Orsini, Chiesa Nuova- Sezze - ore 8.30

comunicato

11° Memorial Raffaele Schiavone

Domenica 28 maggio la famiglia Schiavone ed il Comitato spontaneo “Amici di Raffaele” organizzano l’undicesima edizione del Memorial in ricordo di Raffaele, giovane scomparso prematuramente a Sezze. L’iniziativa vuole essere un modo per ricordare Raffaele e tutti i ragazzi vittime della strada, prematuramente scomparsi. L’appuntamento è per le ore 8,30 con partenza presso la Tenuta Orsini area picnic in località Chiesa Nuova a Sezze. 

La famiglia e gli amici di Raffaele si riuniranno in gruppo da qui per una passeggiata ecologica e naturalistica, alla riscoperta dell’ambiente, del paesaggio dei Monti Lepini e delle tradizioni locali: prevista la partecipazione del prof. Claudio Angelini e del dott. Antonio Di Norma, esperti del territorio. L’itinerario prevede un percorso che dalla "Valle dei Tre pozzi" arriva fino al rifugio dei butteri di Sezze. Non mancheranno momenti ludici per i più piccoli e un momento di ristoro offerto dalla famiglia schiavone. La scampagnata è gratuita e rientra nel ciclo degli incontri che il comitato spontaneo organizza volontariamente ogni anno anche per far conoscere il territorio.


19 maggio 2017                                                           Parrocchia San Carlo da Sezze - ore 21,00

comunicato

Don Milani: tra storia e profezia

Presso la Parrocchia di San Carlo da Sezze, alle ore 21.00 a Sezze Scalo, venerdì 19 maggio incontro con Paolo Landi, allievo di Don Milani, Introdurrà l'incontro Giancarlo Loffarelli.

 


17 marzo 2017

comunicato stampa

Giardini di Marzo in concerto a Latina per il 10° Anniversario

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento imperdibile per tutti coloro che hanno amato le canzoni di Lucio Battisti, soprattutto nel periodo della collaborazione con Mogol, quello con il concerto dei Giardini di Marzo, tribute band del celebre cantautore.

Nel 2017 spegneranno le loro prime 10 candeline e lo faranno con due concerti presso l’Auditorium del Liceo Classico Dante Alighieri di Latina sabato 18 marzo alle 21.30 e domenica 19 marzo alle 17.30, con un’inedita formazione ricca di donne si potranno ascoltare i più grandi successi di Battisti in una chiave moderna e assolutamente coinvolgente.

I Giardini di Marzo che per l’occasione saranno composti da: Frank Onorati alla voce, Gianluca Masaracchio alla chitarra, Michael Bertin alla batteria, Leonardo Caucci Molara al pianoforte e Pierluigi Coggio al pianoforte, Chiara Talone alla voce e Sara Frediani al basso; si sono formati nel 2007, uniti dalla stessa passione per uno dei maggiori artisti che ha segnato la storia della musica leggera italiana. Sin da subito la band si è messa in luce per la bravura e l’affiatamento sul palco, scelti dai Formula 3 per aprire il concerto di tributo a Battisti che la stessa Pro Loco ha organizzato nel 2008, da ben nove anni ad ogni live conquistano platee intere.

Per informazioni 345.3330642

Ufficio Stampa

Pro Loco di Latina Centro Lido


>>>

8 marzo 2017

comunicato stampa

"La bellezza salverà il mondo?"  

Sabato 11 Marzo alle ore 17.30  presso la libreria Universitas di Sora si terrà un incontro con il prof. Michele Santulli. Il tema del pomeriggio è "La bellezza salverà il mondo?"

"Le ragazze ciociare sono meravigliose. Cito il grande Rodin che di loro diceva: ‘merveillusement belle, belle comme una Venus, comme Apollon… elle était un enchantement des yeux’. Siamo a Parigi e la Ciociaria, tra il 1860 e i primi del Novecento, fa vedere le sue gambe e i suoi seni, e le mani e i piedi. Sciama tra le viuzze di Montparnasse e nella zona di Mouffetard
[...]
La fame li sospinge a Roma, e qui trovano –mentre girovagano con il piffero e l’organetto – i primi reclutatori. Si passano la voce, si chiamano l’un l’altro, si incontrano a Fontana di Trevi e aspettano che qualcuno li ingaggi e li metta alla posa. C’è, dietro la Fontana, il vicolo dei Modelli, il ritrovo
[...]
La Ciociaria è come se avesse ottenuto una compensazione naturale. La terra offriva pietre e non pane, però donava al mondo, all’arte, una bellezza non comparabile.
Il mio più grande cruccio? abitare dentro una bolla di inconsapevoli. "
Michele Santulli ciociaro di Atina in Valcomino: insegnante, antiquario, esperto d’arte.
Studioso della Ciociaria e della sua civiltà, della emigrazione dei ciociari, della pittura ciociara, dei modelli di artista.
Autore dei seguenti libri: - CIOCIARIA SCONOSCIUTA- IL COSTUME CIOCIARO
- MODELLE E MODELLI - ORGOGLIO CIOCIARO
Ciociaria pride
Libreria Universitas
Via Giuriati 1
03039 Sora (Fr)
tel 0776.833572

anno 2017