SEZZESE

archivio > 2006-07-08 | 2009-10 | 2011 | 2012 | 2013 | 2014 2015 2016

13  aprile 2017

Normativa per il riciclaggio dei rifiuti 

di Gianni Antonucci  

Per riciclaggio dei rifiuti, nell'ambito della gestione dei rifiuti, si intende l'insieme di strategie e metodologie volte a recuperare materiali utili dai rifiuti al fine di riutilizzarli anziché smaltirli direttamente in discarica o in inceneritori. Il materiale previene dunque lo spreco di materiali potenzialmente utili garantendo maggiore sostenibilità al ciclo di produzione/utilizzazione dei materiali, riduce il consumo di materie prime, l'utilizzo di energia e l'emissione di gas serra associati.

Approfitto di questo spazio per provare ad iniziare un nuovo approccio culturale e non politico sul tema rifiuti. Nel panorama dei social si parla molto di ambiente, rifiuti, economia circolare ecc… senza però dare utili consigli al fine del risparmio “economico”.
La normativa è in continua evoluzione, e finalmente sono in dirittura di arrivo di alcuni decreti i quali prevedono forme di riduzione dei rifiuti e premianti perché adotta forme di riduzione e riciclaggio.
Il primo DECRETO 29 dicembre 2016, n. 266
“Regolamento recante i criteri operativi e le procedure autorizzative semplificate per il compostaggio di comunità di rifiuti organici ai sensi dell'articolo 180, comma 1-octies, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, cosi come introdotto dall'articolo 38 della legge 28 dicembre 2015, n. 221. “
Con questo decreto fissa i criteri operativi e le procedure autorizzative, in poche parole è arrivata l’era della auto compostaggio del rifiuto organico con la produzione del compost riutilizzabile in agricoltura come concimante organico.
Si potrebbero aprire veri e propri spiragli di economia circolare, la quale vede protagonisti il cittadino e la filiera agricola, con una ricaduta economica locale sia in termini di posti di lavoro che economici non indifferenti, che ambientali non indifferenti.
Basti pensare che al momento a Sezze ogni abitante produce circa 1,30 Kg di organico al giorno.


3  aprile 2017

"Il requiem del tempo" 

Comunicato stampa

Sabato 8 aprile, alle ore 17,30 nei locali del Centro Sociale Ubaldo Calabresi, verrà presentato il libro "Il requiem del tempo" di Giulia Maturani. Interverranno Lidano Lucidi e Donatella Tomei.


29 marzo 2017

Successo per la presentazione di “Mid by Midwest” di Mauro Di Capua 

Comunicato stampa

Momenti di pura energia al Magazzino Centro Studi d’Arte per la presentazione ufficiale del disco “Mid by Midwest”, ultimo lavoro del chitarrista setino Mauro Di Capua. All’interno della struttura di via Fanfara 66, messa a disposizione dal direttore artistico dell’associazione, sono state tante le persone che si sono radunate per conoscere nei dettagli il nuovo prodotto del chitarrista diplomato all’Università della Musica di Roma e poi formatosi nell’ambiente di Los Angeles durante la sua esperienza al Git. Di Capua, chitarra tra le mani, non ha esitato a svelare nel dettaglio le tappe che lo hanno portato alla realizzazione di questo concept album che fonde sonorità country e cinematic a improvvisazioni di stampo jazz rock. Stuzzicato dalle domande dei giornalisti Lucia Rossi (vicedirettrice della rivista Rock&Metal in My Blood) e Simone Di Giulio (responsabile della comunicazione de Il Magazzino), ha alternato spiegazioni a momenti di ascolto, affascinando il pubblico presente, non prima di aver ringraziato Vincenzo Persi per l’ospitalità ed essersi complimentato con lui, suo amico d’infanzia, per quanto sta realizzando dal punto di vista culturale in questo territorio e non solo. 

Un passaggio importante del pomeriggio di domenica Mauro Di Capua lo ha voluto dedicare ai musicisti che si sono gettati nell’avventura ed hanno messo a disposizione le loro competenze per suonare i pezzi che compongono l’album, i batteristi Luca Fareri ed Andrea Frainetti, i bassisti Peppe De Angelis, Andrea Arena e Fabio Testa, Gabriele Manzi che si è occupato degli archi e Rory Alexander che nel disco ha cantato alcuni brani. Prima della presentazione e dell’intervista che sarà pubblicata su Rock&Metal in My Blood, Salvatore Di Gigli ha introdotto la serata con un testo sul concetto di viaggio, lo stesso viaggio che ha portato l’artista setino in giro per il mondo per perfezionare la sua tecnica e per costruire quel bagaglio musicale che nel disco “Mid by Midwest” viene fuori in maniera prepotente. Soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa da Vincenzo Persi, direttore artistico del Magazzino, che ha dato appuntamento alle prossime iniziative che la sua associazione ha in cantiere.


23 marzo 2017

Domenica 26 marzo "I peccato d'esse beglio" 

Ufficio stampa SPL Sezze Spa

I ragazzi del Centro Diurno “C. Tamantini” tornano all’Auditorium Costa di Sezze per presentare“I peccato d’esse beglio”: questo il titolo dello spettacolo che si terrà domenica 26 marzo alle ore 18 presso l’Auditorium Costa di Sezze. Nell’ambito della rassegna di teatro amatoriale storicamente organizzata dal Comune setino, i ragazzi del Centro Diurno “Carla Tamantini” si esibiranno per la prima volta sul palco.

Struttura gestita dal Comune e dalla S.P.L. Sezze Spa, il Centro Diurno “Tamantini” si occupa di ragazzi e minori in situazione di grave e medio-grave handicap intellettivo e con disagio psicosociale. Settore della Servizi Pubblici Locali al quale si è sempre dedicata molta attenzione, il Centro Diurno mira a favorire momenti di crescita e di reintegrazione sociale attraverso pratiche educative di assistenza.

Con “I peccato d’esse beglio” i ragazzi e gli operatori si mettono alla prova con uno spettacolo in dialetto setino il cui testo è stato interamente scritto dagli operatori del Centro durante il laboratorio dedicato. In una cornice di prosa, utenti ed educatori si mescoleranno nell’interpretazione di un divertente giallo. La compagnia teatrale che si è creata, I Giullari, inaugura così la sua esperienza sul palco con questo spettacolo nato dalla collaborazione con le famiglie dei ragazzi che fanno parte dell’Associazione “Amici del Centro Diurno Carla Tamantini” sotto la regia del Responsabile della struttura Dott. Alessandro Grossi. Ad introdurre lo spettacolo il momento divulgativo “Includere le diversità” che si svolgerà prima che i 32 attori entrino in scena su un palco la cui scenografia è stata realizzata dall’Associazione.     

Questa importante iniziativa si inserisce all’interno di un progetto più ampio che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi utili per realizzare il progetto estivo di Agricoltura Sociale ed una più attenta diffusione dei progetti della struttura. Grande la soddisfazione del dott. Grossi i cui ringraziamenti vanno al Sindaco Dott. Andrea Campoli, all’Amministrazione, ai Dirigenti e in particolare all’Assessore ai Servizi Sociali, Scuola e Sport Enzo Eramo, al Presidente della Commissione Servizi Sociali Dott. Enzo Polidoro e all’Amministratore Unico della S.P.L. Sezze Spa Prof. Bernardino Quattrociocchi per il sostegno quotidiano; un ringraziamento va anche all’emittente Lazio TV e all’I.S.I.S.S. Pacifici e de Magistris per l’aiuto fornito.   

Prosegue l’impegno di accrescimento del bilancio sociale della Servizi Pubblici Locali – dichiara il Prof. Quattrociocchi – Il Centro Diurno è uno dei settori dell’Azienda al quale dedichiamo molta attenzione perché fornisce un servizio insostituibile per la cittadinanza. Ci auguriamo che le iniziative possano continuare, migliorare ed aumentare cosicché i ragazzi che quotidianamente frequentano la struttura possano proseguire nel loro percorso di crescita ed autonomia”.


22 marzo 2017

Domenica 26 marzo passeggiata ecologica "Come una volta" 

Comunicato stampa

Tutto pronto per la “Passeggiata ecologica” alla riscoperta della natura, dei sapori e delle tradizioni, organizzata dai comitati spontanei di Crocemoschitto e Chiesa Nuova, quartieri popolari di Sezze. “Come una volta” è il nome simbolico dell’iniziativa che si terrà domenica 26 marzo e che sarà la prima di una serie di incontri dedicati all’ambienta ma anche a quelle che sono le tradizioni popolari setine

Il programma prevede alle ore 09.00 il raduno dei partecipanti presso il Ristorante-Pizzeria “Come una Volta” a Sezze, in via Boccioni località Chiesa Nuova. Alle ore 9.30 il gruppo inizierà la passeggiata guidata dagli esperti naturalisti, il Prof. Angelo Marchetti (guida botanica), il Prof Claudio Angelini (guida naturalistica) e il Dott. Antonio Di Norma (ornitologo)

Alle ore 12.30 infine si terrà una degustazione di prodotti a base di erbe spontanee, raccolte durante il tragitto, presso il Ristorante-Pizzeria "Come Una Volta". Brindisi finale con degustazione di amari locali curato dalla Distilleria Aurora. Nelle intenzioni dei promotori c’è il desidero di tramandare alle nuove generazioni quelle che sono state le radici di un popolo che nel corso dei secoli è riuscito a conservare usanze e tradizioni popolari che, soprattutto oggi, acquistano  importanza, valore etico e sociale. 

Per info e adesioni rivolgersi ai numeri: 3666810495 - 3388610970


12 marzo 2017

Giotto presenta: "Pensaci Giacomino" 

Comunicato stampa

A teatro con Pensaci Giacomino, ultimo appuntamento della Rassegna Teatrale 2016/17 organizzata dal comune di Sezze con il patrocinio della Regione Lazio e della Provincia Di Latina con un classico del teatro “Pensaci Giacomino” di L.Pirandello. L'incapacità dello Stato, i paradossi esistenziali dell'individuo (doppi ruoli, crisi di identità) e i dilemmi che scaturiscono dalle sanzioni decise da parte della società sono i temi trattati dal testo che verrà messo in scena il 12 Marzo alle ore 18 al M.Costa di Sezze dall’Associazione Giotto. Il professor Agostino Toti,interpretato da Luigi Tasciotti, insegnante ginnasiale, è piuttosto anziano ed è screditato agli occhi di tutti in particolare dal direttore, (interpretato da Fabio Bruni) . 

Solo contro tutti, si sente impossibilitato nel continuare a insegnare. Per ottenere una rivalsa nei confronti di quello Stato cui imputa il suo fallimento, prende per moglie una ragazza giovanissima, Lillina (Eleonora Contento), figlia di Cinquemani bidello del liceo, così da assicurarle la propria pensione, una volta deceduto. Lillina è incinta di un giovane del paese, Giacomino (Andrea Santucci) ma questo non distoglie Toti dal suo proposito, né sembra turbarlo più di tanto. Nei suoi piani, Agostino e Lillina potranno continuare ad amarsi, mentre il ruolo giuridico di capofamiglia resterà a lui.Il figlio di Lillina e Giacomino, Ninì (il piccolo Cristian Cipriani) viene cresciuto dal professore come fosse suo figlio. Le lamentele dei compaesani, però, si fanno sentire infatti essi sono criticati aspramente anche dai genitori di lei Cinquemani e Marianna (Vittorio Faustinella e Federica Fiorini) e dalla sorella dello stesso Giacomino,Rosaria (Pamela Malandruccolo) che……il resto è da scoprire il 12 Marzo all’Auditorium M.Costa di Sezze con il resto della compagnia Padre landolina interpretato da Virgilio Rieti,Antonella Costantini e Sabrina Sibilio nei ruoli di Rosa e Filomena serve in casa Toti e Delisi, La Scenografia e costumi sono a cura della stilista Laura Di Veroli, mentre il trucco è affidato a Giuseppina Orsini, musiche Oscar Di Raimo e Mariachiara Titi Ingresso con abbonamento oppure 7€. 

Si dicono soddisfatti il Presidente dell’associazione Luigi Tasciotti che insieme a Vittorio Faustinella (vice direttore dell’associazione) curano la regia dell’opera con un cast completamente rinnovato. L’Associazione GIOTTO è disponibile a chiunque voglia provare un’esperienza da palco o del dietro le quinte. 

Per info 3395873647

Pagina Facebook  https://www.facebook.com/Associazione-giotto-213500555506662/

Coordinamento Ass. | Sezze la notte | Consulta Associazioni | Democrazia minore