Sagra del carciofo 2012

43a edizione

  Domenica 22 aprile 2012   gruppo di musica popolare mantice

   la sagra di tutti è ancora un sogno

Chi pensa che Sezze è il posto più bello del mondo, lo sogna ancora più bello

Il Mantice, fondato nel 1989 da alcuni componenti dell'associazione Folk Club Latina, propone un repertorio musicale proveniente principalmente dalla tradizione popolare del Lazio ed in particolare dai monti Lepini.

"Mantice" presenta anche alcune composizioni recenti che si ispirano a tale tradizione musicale, con arrangiamenti curati dal gruppo, nella ricerca di espressioni proprie. Nasce così un repertorio ampio costituito da canti popolari di vario genere (narrativi, di questua, ninne nanne, serenate),  musica da ballo (tarantelle, saltarelli).

Nel periodo natalizio Mantice propone uno spettacolo sui canti della tradizione natalizia italiana dal titolo “Bonì bonì bonanno”. Da molti anni il gruppo collabora con il Folk Club Latina nella realizzazione di progetti scolastici inerenti la musica popolare.

Mantice possiede al proprio attivo più di 200 concerti. E’ stato protagonista di importanti manifestazioni quali il Festival du Folklore a Gannat (Francia),  Isola Folk Festival a Suisio (Bergamo), Festival della zampogna a Scapoli (Isernia), Sebino Folk Festival a Breno Val Camonica (Brescia), Rimini Buskers Rassegna Internazionele del Musicista di Strada a Rimini, Fieri di Fiore e Tamborra Festival ad Altamura (Bari), Ande, Bali e Cante a Rovigo, Transumanze a Carpineto Romano, La chiara stella a Montellanico, Civitella Alfedena Folk Festival (AQ) e Tre giorni di musica popolare ad Acquarossa (Svizzera).

Il gruppo ha registrato il CD "Incontri e racconti" presso gli studi del "Consorzio ZdB".

Tutti i componenti del gruppo
Marco Delfino
– organetto – Fondatore del gruppo e dell’associazione Folk Club Latina. Inizia a suonare l’organetto nel 1988  seguendo corsi tenuti dal musicologo e organettista Ambrogio Sparagna. Dal 1993 al 2002  fa parte dell’Orchestra di organetti “Bosio Big Band” diretta dallo stesso Ambrogio Sparagna. Dal 1999 è direttore artistico del “Festival Internazionale di Musica Etnica” a Civitella Alfedena (AQ). Il festival,  oggi uno tra i più importanti eventi del centro sud, ha visto la partecipazione di illustri musicisti del panorama folk nazionale e internazionale (Banditaliana, Vizonto, Balen Lopez De Munain, Takis Kunelis, Spaccanapoli, Uaragniaun, Otello Profazio, Janos Hasur, Bevano Est, Aramirè, Barbapedana, Musicanti del piccolo borgo,  Calicanto, La Piazza, e molti altri). Ricercatore e profondo conoscitore delle tradizioni popolari italiane ha tenuto seminari in diverse scuole della provincia.

Tiziana Spini – voce, castagnette – Presidente dell’Associazione Folk Club Latina. Ha sempre mostrato una accesa passione per il canto popolare di cui è un’interprete naturale. Dal 2000 insegna canto popolare presso il Centro Diurno Priverno. Ha tenuto laboratori di canto e ballo popolare in diverse scuole della provincia.

Orlando D’Achille – oboe, flauti, ciaramella – Diplomato al Conservatorio e docente di oboe presso il Conservatorio di Frosinone si avvicina alla musica popolare nel 2002. Da allora si dedica anche allo studio e alla valorizzazione di strumenti a fiato popolari come la ciaramella, la bombarda, il flauto di latta, la tituella. Collabora con il Maestro Giovanni Tadino nella ricostruzione di flauti traversi storici. Cura gli arrangiamenti dei brani con l’obiettivo di attualizzarli ma senza alterarne le caratteristiche principali.

Paolo Incollingo  -  chitarra, voce - Inizia a suonare e cantare già in tenerissima età, prima accompagnandosi con una pianola giocattolo, poi a 11 anni, con la chitarra dalla quale non si separerà più. Al suo attivo una significativa esperienza di canto con la “Corale San Marco” e l’ensamble vocale “Circolo delle Quinte Vuote” dove fa proprio il repertorio rinascimentale italiano. Le tecniche apprese nello studio del canto lirico, presso la Maestra Donata Tabet, gli fanno affinare le innate doti espressive e melodiche, che mette ormai a frutto anche in altri contesti musicali. Si avvicina con entusiasmo alla musica popolare nel 1999 entrando a far parte del gruppo.

Laura Perazzotti – organetto, voce – Diplomata al Conservatorio in pianoforte è Presidente dell’Associazione Domus Mea di Latina. Da sempre sostenitrice e appassionata della musica e delle tradizioni popolari inizia a suonare l’organetto nel 2003  seguendo i corsi di Massimiliano Felici. Insegnante di educazione musicale presso la scuola media Corradini di Latina.  Tiene corsi di musica e gioco per bambini e laboratori  di musica popolare nelle scuole medie della provincia di Latina.

Gianni Netto - tamburi a cornice, percussioni, grancassa - Laureato in Scienze Agrarie  lavora al Parco Nazionale D’Abruzzo come Responsabile del Settore Educazione Ambientale. Profondo conoscitore della natura e delle tradizioni popolari, inizia a suonare il tamburello nel 2001 seguendo i corsi di Raffaele Inserra, Angelo Giuliani e Davide Conte. Ha tenuto diversi seminari tra i quali quello sui “Ritmi della natura e ritmi del tamburo”.