Il Culto della Pasqua

 

27 marzo 2005 - ore 17,30                                                                                 Museo Archeologico di Sezze

Il Culto della Pasqua nelle immagini della Tradizione Popolare

Occasione per presentare la ottantaduesima Sacra Rappresentazione

La mostra di immagini sacre raffigura le tappe che hanno caratterizzato la passione, la morte e la Resurezione di nostro Signore Gesù Cristo. Essa è costituito da materiale che va dalla fine del 1600 al 1960 ed è curata da Pietro Mastrantoni. La mostra verrà inaugurata venerdì 27 marzo alle ore 17,30 neri locali del Museo Archeologico di Sezze e rimarrà aperta fino al 10 aprile.

Presenti all'inaugurazione il Presidente della Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo di Sezze, Elio Magagnoli, ed il regista Piero Formicuccia che, insieme al Consigliere Comunale Ernesto di Pastina, hanno presentato la Sacra Rappresentazione che si terrà a Sezze il 3 aprile. Tra le novità di questa edizione spicca la presenza del quadro dedicato a San Lidano, che precede quello del Compatrono di Sezze, San Carlo. E poi il ritorno dell'attore Maurizio Maturani, in arte Martufello che vestirà i panni di Caifa nel quadro, completamente rinnovato, che per tanti anni è stato del compianto Antonio Montanari detto "Cicione". 

Come ogni anno ci sarà l'attore Franco Oppini ed il ritorno di Edoardo Sirao, il tutto accompagnato da più di 700 comparse immerse in una atmosfera unica e suggestiva che, nel giorno del Venerdì Santo, Sezze offre al mondo.

 

Nella foto sopra, Pietro Mastrantoni, autore della mostra di immagini sacre