Passione di Cristo

| I volti della Passione | Il b/n di Danieli | Don Vincenzo 1957 Il Cristo di Pocek 

Le mie foto del 1987

di Ignazio Romano

Non è stato mai il mio punto forte fotografare con il lampeggiatore, e devo ammettere che non conosco bene la luce artificiale. Non mi è mai piaciuto neppure trafficare in mezzo alla Sacra rappresentazione, pensando di arrecare sicuramente disturbo. Quindi è stato l'unico evento in cui ho preferito sempre lasciare la macchina fotografica a casa.

Quella sera un mio caro collega di lavoro, Titta, era venuto da Aprilia per vedere la processione di Sezze; mi disse: " Ignazio, io non conosco i vicoli del tuo paese, ne questa rappresentazione, anche se tu me ne hai parlato tanto. Ho portato tutta la mia attrezzatura fotografica. Mi faresti il favore di fare le foto per me?"

Mi sono fatto in quattro quella sera per riprendere, con ben otto pellicole, tutte le fasi della passione.

Ricordo che mi sono beccato anche qualche richiamo ingiustificato da chi, a Sezze, ha visto in queste occasioni solo motivo di commercio.

Per farla breve, ho consegnato tutto il lavoro al mio collega che, molto soddisfatto delle immagini, dopo qualche tempo me ne donò alcune come gesto di riconoscenza.

Già allora il mio unico scopo era quello di diffondere l'immagine di Sezze. 

Di promuovere il mio paese facendo conoscere gli aspetti positivi, senza la necessità assoluta di trovarne tornaconto personale.

Per lo stesso motivo per cui è nato questo sito, apprezzato da esperti del settore per la sua usabilità (HTML.IT - DIGILAND) e da tutti i visitatori (più di 3500) per i suoi contenuti sempre aggiornati.

Ora non resta che convincere i miei compaesani che amministrano Sezze, nel pubblico e anche nel privato, del fatto che promuovere tradizioni, cultura e beni archeologici di cui siamo ricchi, non vuol dire buttare risorse dalla finestra, ma bensì investire per il futuro del paese.

| I volti della Passione | Il b/n di Danieli | Don Vincenzo 1957 | Il Cristo di Pocek