fare musica a Sezze

Sezze, 16 ottobre 2005

ore 17,30 Auditorium Mario Costa

 1a RASSEGNA MUSICALE ANNI '60 e '70 

RASSEGNA DI ARCHEOLOGIA MUSICALE SETINA

Un numeroso pubblico ha assistito alla prima Rassegna Musicale dei gruppi degli anni '60 e '70, organizzata da Piero Formicuccia. L’Auditorium del Turismo Mario Costa domenica 16 ottobre, colmo di spettatori in tutti i suoi settori, è stato teatro di un grosso concerto musicale tenuto dai più famosi gruppi musicali sorti a Sezze negli anni '60 e '70. Il pubblico di ogni età, accorso per l’occasione, ha ascoltato entusiasta e partecipe con applausi, le più belle canzoni di quegli anni, interpretate con gusto musicale dai sei gruppi che si sono ritrovati alla manifestazione canora.

Tutti i partecipanti, musicisti e pubblico, con nostalgia ma anche con un senso di orgoglio hanno rivendicato gli aspetti salienti di quegli anni, i nostri anni '60, quando i giovani diventavano protagonisti della società contestando i loro padri la famiglia tradizionale, i tabù sessuali e i pregiudizi. In quegli anni una ventata di libertà e di emancipazione si diffuse in tutto il mondo, e in Italia produsse la rivoluzione del 68 di cui la canzone e la musica furono gli interpreti più fedeli di quella stagione straordinaria. Nacquero dappertutto complessi e gruppi musicali, sulla spinta dei più famosi complessi inglesi i BEATLES e ROLLING STONNES.

Piero Formicuccia ha presentato la prima edizione della rassegna

Capelli lunghi, chitarra al collo magliette e blu jeans erano i segnali evidenti di una generazione che voleva cambiare il mondo. Senz’altro una stagione e una generazione da ricordare e dalla quale si possono attingere ricordi, emozioni, sentimenti e insegnamenti. L’iniziativa di Piero Formicuccia e dei gruppi presenti ha voluto significare proprio questo. Un revival tutto setino di quella esperienza dei giovani degli anni '60 e '70 che non avevano alcuna ambizione se non quella di stare insieme e di vivere emozioni. Questa iniziativa vuole assumere anche un senso storico e culturale, oltre che musicale. Anche perché vuole valorizzare la  stupenda struttura dell’Auditorium Mario Costa che potrebbe costituire un elemento importante per la città di Sezze e per l’intera provincia. Questo certamente l’intento di chi tenacemente ha voluto costruirla e realizzarla.

Invece, dopo un inizio positivo, tutto sembra essersi dissolto.

Titta Giorgi ha assistito alla serata

Pochissime sono state le manifestazioni teatrali e musicali che quest’anno si sono celebrate all’Auditorium Mario Costa. Il 16 ottobre molte persone della società civile di Sezze sono state presenti alla manifestazione musicale azzeccata in tutti i suoi aspetti logistici, quasi per testimoniare la voglia di essere ancora presenti in una realtà locale che, man mano, sta diventando sempre più estranea alle origini storiche e culturali del popolo setino quando, invece, la cultura si viveva e si respirava in ogni angolo grazie all’ingegno ed alle capacità delle persone che nelle diverse discipline si sentivano incoraggiati e stimolati a mettere a disposizione la loro creatività a tutta la collettività.

Un peccato davvero che oggi ci troviamo a riflettere con nostalgia e senso di rammarico su questi temi... Speriamo che questa, tanto ben curata, non sia l’unica occasione e che possa suonare la sveglia e ridestare l’interesse, la dignità e l’importanza della cultura nella società civile.


 PROGRAMMA 

LA VECCHIA STRADA -1972

Di Lenola Carlo

Fedrrici Paride

Foggia Giovanni

Venditti Giancarlo

Paglia Gianni

brani eseguiti:

La prima cosa bella

Il primo giorno di primavera

Guarda

Un pugno di sabbia 

Meedley anni '60

Nascono negli anni ’70 e si esibiscono prevalentemente nelle più famose sale da ballo della provincia, ma anche questo gruppo vede le sue origini nelle feste di piazza e nelle sagre di paese. Il loro genere musicale è il melodico italiano degli anni ’60 con una preferenza verso i brani dei Dik Dik e quelli di Nicola Di Bari.

 

I PECCATORI -1959

Molinari Vincenzo

Nascani Andrea

Vicaro Gianni

brani eseguiti:

Nun è peccato

Luna caprese

Guarda che luna

Il gruppo nasce nel 1959 ed apre la nostra piccola ricerca “archeologica” sulle formazioni che a Sezze hanno suonato negli anni ’60 e ’70. I PECCATORI debuttano a Terracina e per loro è subito un grosso successo. Il repertorio eseguito oscilla tra il blues e la musica sudamericana, comprendendo le più belle canzoni italiane e i successi internazionali. Negli anni ’60 il gruppo si esibisce nei migliori locali della provincia contraddistinguendosi, oltre che per l’ottima musica eseguita, per le impeccabili divise indossate, appositamente create per loro dallo stilista setino, Tommasino Di Giorgi. Tutto di loro, dalla musica, al modo di presentarsi, alle divise, faceva pensare alle famose orchestre jazz di New Orleans. La formazione si sciolse dopo alcuni anni in conseguenza delle scelte professionali e di vita dei suoi componenti.

THE GOLD MEN -1969

Di Prospero Vincenzo

Formicuccia Piero

Marchionne Stefano

Ricci Parise

Viglianti Giovanni

brani eseguiti:

Io mi fermo qui

Ho difeso il mio amore

Pensieri e parole

Le mie ragazze

Il cielo d'Irlanda

Nasce come gruppo nel 1969, nelle sale parrocchiali si S. Maria. In quel periodo era proprio un indirizzo della pastorale giovanile cattolica, che doveva fare in modo che i ragazzi stessero occupati in attività educative e ricreative sane. Quei 5 ragazzi, quasi tutti coetanei, musicalmente autodidatti, così incitati dagli educatori e dal parroco, Don Gildo Basello, diedero vita al complesso che chiamarono  THE GOLD MEN. La prima uscita di grosso rilievo fu in occasione della prima Sagra del Carciofo del 1970, quando il gruppo vinse la gara musicale con il mitico brano “Io mi fermo qui”. Cominciarono quindi a suonare a tutte le feste di piazza di Sezze e dei paesi limitrofi, facendosi apprezzare per la loro musica semplice, melodica e pulita.

GLI ODISSEA -1970

Molinari Angelo

Palombi Giovanni

Marchionne Stefano

Grossi Antonio

brani eseguiti:

Proud Mary

Have you ever seen the rain

(Wish i coud) hideaway

I heard it through the grapevine

Hey tonight

Il gruppo nasce nel 1970. La sua prima esibizione è del marzo 1971, e come per i The Gold Men, anche GLI ODISSEA approfittano della Sagra del Carciofo, alla sua seconda edizione, per esibirsi con pezzi squisitamente rock. Le successive apparizioni saranno in occasione dei Festival dell’Unità e dei santi Patroni. Ma il massimo GLI ODISSEA lo raggiungono con una tournèe di due settimane in terra veneta, dove, al gruppo base, si aggiunsero alcuni strumentisti dei The Gold Men e cantanti solisti.

SISTEMA SOLARE -1973

Di Prospero Vincenzo

Formicuccia Piero

Marchionne Stefano

Viglianti Giovanni

brani eseguiti:

Impressione di settembre

Uno sguardo verso il cielo

Knockin on heaven's door

Imagine

Così celeste

Raccolgono l’eredità dei The Gold Men, sia per la funzione che svolse inizialmente, sia perché furono gli stessi componenti a dar vita al nuovo gruppo che nei primi anni ’70 si diede il nome di  SISTEMA SOLARE.

In un primo tempo il gruppo continua l’opera della vecchia formazione, poi, grazie ad una maggiore professionalità ed esperienza acquisite, i confini territoriali si allargano ed il SISTEMA SOLARE inizia a calcare scene musicali a carattere provinciale e regionale. Da qui l’interesse verso il gruppo setino da parte di personaggi importanti del mondo dello spettacolo e della televisione. Negli anni che vanno tra il 1975 ed il 1978, il gruppo frequenta diverse sale di incisione guidati dal maestro Riverberi, incidendo brani musicali di un certo interesse, collaborando con complessi famosi e per spettacoli di varietà. Tra i locali della provincia, in cui il gruppo si è esibito, ricordiamo La Bussola e Sperandeo. Nel 1985 il SISTEMA SOLARE incide il disco più conosciuto a Sezze tra gli appassionati di calcio, “Forza Sezze” l’inno della mitica Vis Sezze.

LE FORMULE -1965

Calvano Memmo

Giorgi Pino

Mattei Vincenzo

Petrianni Giancarlo

Rossi Aldo

brani eseguiti:

Sognando California

Io vagabondo

La luce dell'Est

L'ora dell'amore

Diamante

Uno dei gruppi musicali più famosi e storici di Sezze è stato LE FORMULE. Dopo aver superato numerose selezioni, nel 1970 vincono il Festival di Ariccia ricevendo il premio dal maestro Fineschi. Come le altre formazioni, che hanno fatto la storia musicale setina degli anni ’60 -’70, anche LE FORMULE hanno calcato i palchi delle feste di piazza e delle sagra di paese, senza dimenticare le numerose sale da ballo della provincia dove il gruppo ha lasciato un segno indelebile.